Alice e i cappelli di paglia intrecciata

Max Ernst diceva : “ il cappello completa l’uomo” ma noi aggiungeremmo “… e  anche la donna”.
Marinetti aveva addirittura lanciato il “ Manifesto futurista del cappello italiano” e inneggiato all’economica praticità del cappello di paglia in generale e della paglietta in particolare.

Noi che amiamo i cappelli in tutte le sue forme non possiamo che segnalarvi il sito di Alice Catena : montegallo.eu , e la sua esposizione di cappelli di paglia intrecciata e cucita a mano con il marchio Montegallo.
Lei è una giovane donna intraprendente che ha rivalutato e , diremmo, stilizzato con gran gusto i cappelli che nelle Marche hanno già una forte tradizione nel Fermano.
Impreziositi da pompon, piume di pavone e strass, i cappelli continuano a profumare di grano delle terre marchigiane ma posseggono forme che ricordano anche i ranch texani o le fattorie australiane.

Tag:, ,

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *